26/03/2018

In data 17 marzo 2018 è stato pubblicato nella G.U. n. 64 il decreto 28 dicembre 2017 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) con il quale vengono disposti i limiti massimi detraibili con riferimento alle spese sostenute per tasse e contributi di iscrizione alle università non statali. Tale intervento normativo ha l’intento di equiparare le detrazioni previste per gli studenti che frequentano le università non statali a quelle spettanti per gli studenti delle facoltà pubbliche aventi sede nelle medesime zone geografiche.

Nella tabella seguente sono riportate gli importi detraibili dall’imposta lorda sui redditi dell’anno 2017 riferiti alla spesa sostenuta dagli studenti frequentanti corsi di laurea, laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico delle università non statali; i massimali di spesa detraibile sono distinti per area disciplinare di afferenza e Regione in cui ha sede l’ateneo.

Area disciplinare corsi istruzione Nord Centro Sud e Isole
Medica 3.700 euro 2.900 euro 1.800 euro
Sanitaria 2.600 euro 2.200 euro 1.600 euro
Scientifico-tecnologica 3.500 euro 2.400 euro 1.600 euro
Umanistico-sociale 2.800 euro 2.300 euro 1.500 euro

 

 Si ricorda che… Gli importi riportati nella tabella di cui sopra saranno aggiornati entro il 31 dicembre di ogni anno con apposito decreto ministeriale.